Feeds:
Articoli
Commenti

Annunci

2 aprile 2011 – Giornata Mondiale dell’Autismo
“Fiaccolate” anche voi!!!
(cliccate sull’immagine per ingrandirla)

2 aprile 2011 – Roma

2 aprile 2011 – Giornata Mondiale dell’Autismo
Fiaccolata a ROMA – ore 21.00 Piazza del Popolo
(clicca sulla locandina per ingrandirla)

2 aprile 2011 – Giornata Mondiale dell’Autismo
Fiaccolata ad Ascoli Piceno – ore 20.30 Piazza del Popolo
(clicca sulla locandina per ingrandirla)

Avete mai visto la trasmissione di Fazio e Saviano?

Avete presente come funziona?

Semplici elenchi di piccole frasi che spesso toccano il cuore..l’elenco delle ultime parole di Piergiorgio Welby prima di morire…L’elenco dei soprusi che le donne non dovrebbero MAi sopportare..ecc ecc…

Io e Gianni (l’autore di http://autismoincazziamoci.org/) abbiamo avuto la stessa idea, raccogliere piccole frasi per poi fare un elenco da mandare in trasmissione.

Dai spremete le meningi e tiriamo fuori delle belle frasi!

Parliamo e facciamo parlare di AUTISMO!

Queste sono già venute fuori con gli amici di Facebook, collaborate!!!


– Mio figlio è autistico, i suoi capricci si chiamano “comportamenti problema”

– Mio figlio è autistico, frequenta più terapisti che amichetti

– Il mio scolaro è autistico, in quanti mi dicono “oh, mamma mia, povera te”

– Mio figlio è autistico, ho imparato molto da lui!

– Mio figlio è autistico: mi ha insegnato ad apprezzare le cose più semplici

– Mio figlio si comporta così perchè è autistico, tu invece che giustificazione ti dai?

– Mio figlio è autistico, non si isola viene però isolato, non tanto dai coetanei quanto dagli adulti

– Mio figlio è autistico, ma quando mi sorride me lo dimentico

Ecco come stiamo cercando di aiutare Lorenzo a “capire” la sua giornata. Si tratta di un pannello con del velcro, abbiamo poi fotografato le varie attività: lavarsi, mangiare, andare a scuola, fare la spesa o andare in piscina ecc… creiamo la successione e prima di intraprendere la nuova attività facciamo vedere l’immagine, poi si toglie e si passa alla successiva, fino a quella della nanna.